Skip to content
Mia selezione

La gola di Dovžan
Chi sarà il primo a trovare un dinosauro?

A causa dei lavori di ricostruzione dopo il disastro naturale di ottobre, il Percorso didattico panoramico, il Sentiero didattico forestale e la strada attraverso la gola di Dovžan rimarranno chiusi fino a metà novembre 2019. È chiuso anche il Centro formativo – espositivo RIS Dolina.

La gola è un viaggio nel tempo. Sebbene sia più vecchia dei dinosauri, nessun dinosauro ci ha mai camminato. Ma ci ha nuotato: 300 milioni di anni fa in questo luogo c’era un mare tropicale, pieno di animali marini. Oggi nelle pareti della gola possiamo trovare innumerevoli resti fossili, compresi alcuni che non si trovano in nessun'altra parte del mondo.

La gola di Dovžan (Dovžanova soteska) - attraverso il tunnel di Born in un mare colorato e sulle rive di sabbia e ghiaia

C'è una buona ragione per ritenere che la gola di Dovžan da oltre 25 anni sia un monumento naturale protetto. Dal punto di vista geologico si tratta di una delle zone più affascinanti della Slovenia. La pittoresca valle, che si trova a 3,2 chilometri a nord-est di Tržič, è stata scavata dal fiume Tržiška Bistrica nel profondo del cuore delle Caravanche, scoprendo una stratificazione completa delle rocce del giovane periodo paleozoico, che vanno dai 300 ai 260 anni milioni di anni. Gli strati di roccia sono come le pagine di un grosso libro, che registra una storia fantastica su insolite creature viventi e un ambiente che cambiava nel lontano passato geologico.

La gola di Dovžan si distingue per la straordinaria varietà di rocce sedimentarie e per l'abbondanza e per la diversità dei resti fossili. Sono questi fossili che hanno reso famosa la gola nella letteratura specializzata internazionale. L'elenco delle specie animali e vegetali che sono state trovate in questi luoghiè davvero lungo, ma i più noti sono il brachiopode Karavankina schellwieni e il foraminifero Sphaeroschwagerina carniolica. Entrambi furono scoperti e descritti per la prima volta nella gola di Dovžan e furono persino rappresentati sui francobolli della Posta Slovena. Lo Schwagerina carniolica è diventato il simbolo della ricchezza geologica della gola, perciò vi accompagnerà ad ogni passo lungo il suggestivo sentiero didattico.

Anche le forze tettoniche e i processi di erosione hanno lasciato un'impronta importante nella gola, dopo aver scolpito alte piramidi o torri di roccia e accumulato enormi blocchi di conglomerato di quarzo nel letto del fiume Tržiška Bistrica, attraverso i quali il fiume ha trovato la sua strada scorrendo in una serie di vivaci cascate. La gola di Dovžan è un esempio da manuale di come la composizione rocciosa e gli elementi tettonici hanno modellato la superficie e la vegetazione, oltre ad influenzare la vita e le attività dell’uomo.

Ogni roccia nella gola di Dovžan contribuisce alla storia dei mari, delle scogliere, delle coste e dei deserti colorati che un tempo esistevano in questo luogo.

Oggi qui si trova una meravigliosa e stretta gola.

Il fiume Tržiška Bistrica sgorga nell'area dell’alpe Brsnina. Dapprima scorre verso ovest, quindi a Dolina gira bruscamente a sud attraverso la gola di Dovžan, dove viene compressa in una spettacolare gola stretta per una lunghezza di circa 150 metri. È così stretta da non avere abbastanza spazio nemmeno per costruirvi una strada, e così quasi 120 anni fa è stato scavato un pittoresco tunnel, attraverso il quale ancora oggi scorre il traffico.

Abbiamo già detto che la superficie della gola di Dovžan è molto varia a causa dei potenti processi di erosione. Sulle pendici scoscese nel conglomerato, nell'arenaria e nella siltite, rocce che si deteriorano più rapidamente, sono sorte delle fessure che durante i periodi di forti piogge si riempiono di acqua oppure restano asciutti per gran parte dell'anno. Sotto le ripide piramidi di roccia, chiamate Kušpegarjevi turni, si sono formati dei ghiaioni, e nelle loro pareti di calcare praticamente verticali si trovano gli ingressi alle grotte sotterranee. Proprio la posizione di queste grotte sotterranee è la prova che una volta il fiume scorreva ad un livello molto più alto e che ancora oggi continua a ritagliarsi il suo letto.

Nelle immediate vicinanze del letto del fiume costituito da conglomerato ci sono delle piccole cascate in successione, delle rocce paleozoiche della gola di Dovžan e delle rocce più giovani provenienti dalle vicinanze della gola che sono presentate in modo interessante in una colonna geologica, che ne mostra la stratificazione cronologica. Accanto ad essa viene sintetizzato lo sviluppo delle forme di vita e degli ambienti durante il periodo della loro creazione. La colonna geologica, che è stata eretta nel 1992 su iniziativa del prof. Stanko Buser, è la prima colonna di questo tipo in Slovenia.

Una particolarità della gola di Dovžan è anche l'area della frazione chiamata Na Jamah, che si trova sotto il Borova Peč. La superficie è coperta da numerosi e grandi blocchi di conglomerato di quarzo che si sono staccati dai ripidi pendii del Borova Peč. Questi distacchi di roccia si verificano da millenni e continuano ancora oggi. L'ultimo l’abbiamo potuto registrare proprio lo scorso inverno. Tra i blocchi di roccia sorsero degli spazi vuoti simili alle grotte, e così la frazione ha ricevuto il nome Na Jamah, che significa "sulle grotte". Un gran numero di blocchi rocciosi si sono posati nel letto del torrente Tržiška Bistrica. Il fiume li ha levigati e si sono create una serie di piccole cascate che dopo forti piogge diventano particolarmente potenti. E voi? Osereste vivere in una delle case di Na Jamah?

Questo è un paradiso per gli amanti della bellezza e della scalata libera.

Potete scoprire tutto sulle interessanti caratteristiche della gola di Dovžan seguendo il sentiero didattico panoramico, che inizia nell'area del parcheggio nel paesino di Čadovlje pri Tržiču. Passando per la Jamenšnikova paštba - una capanna che veniva utilizzata per l'essiccazione del lino - il percorso si snoda accanto a pannelli informativi che descrivono la formazione di varie rocce e fossili. Il percorso vi condurrà tra le ripide pareti variopinte, oltre un ponte e attraverso un tunnel, superando la zona delle cascate piccole più lunga della Slovenia e la colonna geologica, attraverso la frazione Na Jamah e la Casa di Bence fino al Centro formativo – espositivo RIS Dolina nell'omonimo paesino che si trova sopra la gola di Dovžan. Presso l’ex scuola primaria sono esposti reperti di fossili e di rocce prelevati dalla gola di Dovžan e pubblicazioni specialistiche e popolari sui tesori geologici della gola. Sono esposti anche altri fossili di altre zone della Slovenia. C'è un piccolo laboratorio dotato di lenti da ingrandimento in cui è possibile esplorare il mondo dei piccoli fossili in campioni di roccia preparati. Il Centro ospita occasionalmente anche altre mostre.

Per esploratori audaci c'è un ripido sentiero panoramico, il Sentiero di Bence, dotato di gradini in acciaio e di cavi di acciaio, che chiunque può percorrere purché non soffra di vertigini. Gli scalatori dell’arrampicata libera possono stringere le loro dita nella parete delle torri nascoste dei Kušpegarjevi turni, cinque formazioni rocciose verticali che sono dei resti di una barriera corallina preistorica.

Possiamo ammirare un ricco patrimonio naturale e culturale! Mentre teniamo in mano rocce uniche che hanno milioni di anni, possiamo provare ad immaginare come appariva il mondo preistorico, il mondo scomparso ...

Così tante rocce, così tanti misteri.

Sebbene nella gola di Dovžan ci siano fossili ad ogni angolo, non è stato ancora trovato un dinosauro. Da qualche parte sepolto nelle profondità aspetta che qualcuno possa scoprirlo.

Contatto e maggiori informazioni

Ufficio turistico TPIC Tržič, Trg svobode 18, 4290 Tržič
T: 04 59 71 536 / 051 627 057
E: informacije@trzic.si

Orario di apertura

Il Centro espositivo ed educativo RIS Dolina è aperto con il bel tempo da maggio fino alla fine di ottobre, il sabato, la domenica e nei giorni festivi dalle ore 11 alle ore 18 e in altri orari su appuntamento.

Per una visita guidata contattare il TPIC di Tržič.

Biglietto di ingresso per il RIS Dolina

  • bambini, studenti, pensionati: 1 €
  • adulti: 2 €

 

Depliant La gola di Dovžan

Vale la pena visitare:

Questo sito utilizza i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione del sito.
Questi cookie non interferiscono con la tua privacy. Più ...