Skip to content
Mia selezione

Il Sentiero di Born sull’alpe Preval
Attraverso il tunnel di Born a mangiare masovnek e polenta

L’alpe Preval è una popolare meta escursionistica che si trova sul versante meridionale del Begunjščica. Il sentiero pittoresco, poco impegnativo e non segnalato ci porta da Ljubelj attraverso il tunnel di Born fino al monte ad un'altitudine di 1311 m. Ci si può salire anche dalla valle di Podljubeljska dolina o dalla valle di Draga oppure possiamo raggiungerlo scendendo dal rifugio Roblekov dom sul Begunjščica. Da sud, dal Dobrča, c'è un sentiero movimentato e segnalato. È un punto intermedio sul Sentiero alpino sloveno e sul sentiero alpino di Via Alpina.

Durante l’estate il monte è molto visitato, in quanto è un'eccellente meta escursionistica per tutte le età, sia per le giovani famiglie che per una popolazione in là con gli anni. Una strada sterrata conduce dalla valle di Draga attraverso l’alpe Planinica, rendendo il monte interessante anche per gli appassionati di mountain bike.

Si parte da Ljubelj.

Alla fine del parcheggio sotto l'ex hotel sul Ljubelj troviamo un cartello con l’indicazione per Preval. Lungo la strada attraversiamo ghiaioni e creste che scendono dal Begunjščica verso la valle di Podljubeljska dolina. Lungo la strada c'è un bunker, resti risalenti al periodo prima della Seconda Guerra Mondiale, quando i bunker di frontiera furono costruiti per proteggere il territorio dagli eventuali attacchi provenienti dal nord. Sotto si possono notare  anche i resti del campo di concentramento di Ljubelj.

Non dimenticatevi la torcia.

Presto raggiungiamo il tunnel di Born, lungo 200 m, che viene interrotto da un'apertura per garantirne illuminazione e ventilazione. Attraversare il tunnel con la torcia sarà un'esperienza speciale per gli escursionisti più giovani. Teniamo d'occhio la testa, soprattutto all'ingresso, e regoliamo il passo per poter evitare alcune grandi pozzanghere.

Dopo aver lasciato il tunnel alle spalle, per un po’ camminiamo lungo il bordo della parete orientale del Begunjščica, e quindi solo una moderata salita ci separa dal rifugio sul Preval, un sentiero boschivo che unisce il Potočnikov graben. Lungo il percorso possiamo raccogliere qualche mora e ammirare la farfalla, che riposa tranquillamente.

Il ruolo del tunnel nel passato e nel presente.

Nel 1891 il tunnel fu costruito dal barone Julius Born, proprietario della miniera di Šentan e della villa sul Ljubelj. Era un grande appassionato della fauna selvatica, quindi introdusse nella zona un gran numero di capricorni, cervi e daini. Il tunnel gli facilitava l'accesso ai terreni di caccia sul lato meridionale del Begunjščica, oggi invece ci offre una piacevole passeggiata attraverso ghiaioni e boschi.

In alcuni punti il sentiero è esposto e dotato di una fune d'acciaio, quindi prestiamo attenzione ai nostri piccoli e a coloro che soffrono di vertigini.

In un’ora e mezzo raggiungiamo la nostra meta.

Dalla sella di Preval c'è una bellissima vista verso le Alpi Giulie e sul Košuta. Dopo un bel rinfresco nella malga, dove d'estate ci vengono serviti i piatti fatti in casa con latte e formaggio, tra cui il masovnek, scenderemo in parte lungo il sentiero e in parte lungo la strada sterrata verso il Potočnikov graben. Qui un tempo correva un’importante via per il trasporto delle merci dal lato di Begunje verso il Ljubelj. Sopra Lajb si nasconde l'ingresso alla galleria di Anton (Antonov rov), una delle sette gallerie dell'ex miniera di mercurio, la miniera di Šentan.

La visita alla miniera è possibile previo appuntamento presso il Centro di promozione turistica e informazioni di Tržič. Da Lajb, seguiamo la vecchia strada e il torrente Mošenik verso nord, oltrepassando i resti del campo di concentramento di Ljubelj e la chiesa di Sant’Anna fino al punto di partenza.

Per tutti coloro che desiderano percorsi più impegnativi e ulteriori avventure, suggeriamo di tornare verso il rifugio Roblekov dom sul Begunjščica, lungo il lato settentrionale del Begunjščica passando dal rifugio alpino sullo Zelenica.

Cartine:

  • Caravanche-parte centrale 1:50 000, PZS
  • Stol e Begunjščica 1:25 000, PZS
Questo sito utilizza i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione del sito.
Questi cookie non interferiscono con la tua privacy. Più ...